martedì 8 febbraio 2011

Prosegue la dieta

Rieccomi, questa volta di martedì perchè ieri ero cottissima e sono andata a ninna presto... sono tornata al lavoro, OvettoK è tornato a scuola e Gianduiotta, picci, è rimasta a casa con la nonna. Maledetta febbre non molla, questa mattina il termometro segnava 40, la pediatra dice che avendo le difese immunitarie sotto le scarpe era guarita e il fratello l'ha ri-contagiata. Lei candidamente sostiene di aver prestato la febbre al fratello che poi gliel'ha restituita.... ho spiegato a OvettoK che queste cose non si restituiscono!!! Mi ha anche consigliato di darle l'oscillococcinum per tre giorni e l'immunotrofina per un mese, ci risentiremo domani per vedere come va.... mah...
Comunque ieri, dicevo, sono rientrata al lavoro... stavo così bene a casa con i cioccopupetti a fare lavoretti e leggere blog...
Parliamo di dieta, iniziata la 5 settimana che procede più o meno come la precedente, le verdure mi saziano ma rimane la voglia, più che la necessità, di mangiare i piatti più appetitosi che in questi giorni sto cucinando per stuzzicare l'appetito dei cioccopupetti. Inoltre avendo LORO poco appetito non finiscono ciò che c'è nel piatto e me prende male dover buttare i resti... prima facevo io da pattumiera, tutto ciò che rimaneva finiva nella mia pancia, anche perchè lo spreco non mi piace, adesso invece.... sig...
Quindi per calmare le mie voglie di cibo ho pensato di cucinare alcuni piatti in modo da rendere la mia dieta più allettante .

Pasta alle melanzane
  • 1 piccola melanzana
  • sale
  • 200 g di pomodorini tipo pachino (o sugo a pezzettoni)
  • 4 foglie di basilico
  • 1 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai d'olio extravergine di oliva
  • 130 g di pasta integrale (80 CioccoPapà e 50 io) ho usato le penne rigate
Tagliare le melanzane a rondelle di circa 1 cm di spessore salarle e metterle in padella antiaderente già calda, rigirandole finchè sono dorate. Tagliarle in pezzi e condirle con olio extravergine d'oliva e aglio, aggiungere i pomodorini (o il sugo a pezzettoni cotto), Cuocere la pasta e quando è cotta scolarla e condire con le melanzane e i pomodori.
In questo modo le melanzane sono più leggere perchè non fritte ma arrostite, l'unico olio usato è crudo e la pasta di farina integrale. 

Come secondo straccetti e fagiolini
  • 200 gr di carne di vitello (sempre per me e CioccoPapà)
  • aromi per arrosto
  • fagiolini
  • dado vegetale fatto in casa (con il bimbi)
Tagliare le fettine a strisce di 1 cm circa, condirle con aromi per arrosto, passarli velocemente in padella antiaderente calda. Cuocere i fagiolini in padella con fondo d'acqua (quasi coperti) e dado vegetale, quando l'acqua si è asciugata togliere dalla padella e condire con olio extravergine d'oliva e/o meglio con aceto balsamico.
Anche qui non ho usato l'olio per cucinare , ma solo per condire a crudo; volendo gli straccetti possono essere passati nel pangrattato (di pane integrale).
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...