sabato 31 marzo 2012

Ora della terra e gufetti

Questa sera, dalle 20,30 alle 21,30 abbiamo partecipato all'ora della terra
video
il mondo si spegne per un ora, città, monumenti, singole abitazioni. Un gesto simbolico, ma anche l'impegno di ognuno sulla strada della sostenibilità.
Noi aderiamo e spegniamo tutto ciò che abbiamo in casa. Accendiamo le candele
giochiamo a "Raccontiamo una storia buffa", la storia la inizio io con il luogo: "C'era una volta un lago, in cui viveva..." e si va avanti un pezzetto ciascuno.
Poi ci dedichiamo alla costruzione dei gufi scaccia piccioni... sto passando i miei fine settimana a pulire casa, terrazzo e giardino e sono veramente stufa di tutto il tempo che devo dedicare ai piccioni. Si, i piccioni, odiosi volatili sporchi che infestano da qualche tempo il paese in cui vivo conciandolo una vera schifezza, facendo cacche sul mio terrazzo e nel giardino. Passo veramente tanto tempo a lavare a causa loro, perchè i bambini in questi giorni di sole, vogliono, giustamente, stare fuori a giocare!!! Invece di comprare quelli in commercio, questa sera li abbiamo realizzati noi noi, il materiale è di facile reperibilità, scatole di cartone delle brioches, carta da regalo lucida, colla, forbici. Ho preso spunto dal gufo in pannolenci di AbcHobby e ne ho creato uno con il cartone delle scatole dei biscotti
ed ecco il tavolo da lavoro pronto con tutto ciò che occorre per creare
Cioccofamiglia all'opera, dopo aver spento tutte le luci, i led  i telefoni... a lume di candela a creare i gufetti
 montiamo i modelli su carta sbrilluccicosa, assembliamo parti, incolliamo dettagli, coloriamo alucce e...
finalmente i gufi sono pronti a questo punto l'ora della terra è terminata, ma non ci va di accendere la luce, il lumino della candela è tenue, caldo, i cioccopupetti hanno bevuto il latte e hanno gli occhietti piccoli
a lume di candela ci avviamo nei lettini, canzoncina della buona notte, bacini e ninna...

lunedì 19 marzo 2012

Colazione del lunedì=scrittura con i biscotti

Colazione speciale per la festa del papà, abbiamo preparato la tavola con una coccarda ed un portatazzina fatti a mano dai cioccopupetti,
latte cereali, caffè per CioccoPapà yogurt per CioccoMamma, a dieta, un bel piatto di biscotti a forma di letterine che avevo acquistato all'Ikea, credendo che ci fossero un pò tutte e non solo I K E A
 .... vai di fantasia, sono partiti da quello e hanno creato scritte
 e operazioni
fra una sorsata di latte alla fragola (scoperto in toscana, lo vendevano nel bricco, non ricordo la marca, buonissimo, e mai più trovato in giro) che si ottiene con le cannucce di hello kitty (comprate da toys),
 e attacchi di bacioni dati a CioccoPapà,
auguroni!!!!!!!!!!

giovedì 15 marzo 2012

Bu! Come sconfiggere la paura

Domenica 4 marzo siamo stati al teatro di Vigone (To) a vedere lo spettaacolo Bu!, di Claudio Milani.
Il teatro è davvero bello, piccolo, ma bello, con i balconcini e poche file in platea.
Quando ho accettato l'invito di una amica, non sapevo su cosa verteva lo spettacolo e appena l'attore/narratore ha spiegato che era sulla paura... mi sono preoccupata. OvettoK ha 5 anni e Gianduiotta 6, ogni tanto, soprattutto di sera mi dicono che hanno paura del buio, dormono con la lucina (quella piccola e azzurra della chicco) e, se di giorno si spostano per casa con tutta sicurezza, la sera vogliono che gli venga accesa la luce. Quindi, non avendo ancora affrontato con loro l'argomento m'è preso abbastanza male. Comunque lo spettacolo ha come unico attore Claudio Milani, che funge da narratore, poi ci sono una serie di oggetti: una chiave, un dente, una bacchetta magica, una copertina dorata...., inizia, con la presentazione dei personaggi: il ladro, il lupo, la strega, l'uomo nero, si svolge di giorno ma soprattutto di notte, durante la quale sti malvagi vogliono entrare in casa del bambino. PANICO, i miei pensieri sono stati: "E stasera chi li mette più a dormire!!!??? Ma come m'è venuto di non chiedere di che parlava sta storia??!!! E questo tizio fa una spettacolo per bambini sulla paura!!!??? PAZZO!!! I genitori lo aspetteranno tutti all'uscita per saccagnarlo a fine esibizione, ed io sarò a capo del corteo!!!
Invece tra lo stupore mio e della mia amica (con la quale scambiavo occhiate della serie ù mamma!) e credo di molti altri genitori inizialmente ignari, è stato un susseguirsi di risate, un coinvolgimento, attraverso filastrocche e rime, una metodologia che ha coinvolto i bambini (ma anche i genitori) in maniera attiva e interattiva a livello razionale, emotivo e corporeo. 
Insomma un successone, è piaciuto moltissimo e alla fine hanno ricevuto in regalo una piuma, con cui viene sconfitto il cattivo, che è lo strumento su cui contare anche a casa, perchè a dirla tutta, mi ha tolto "la gatta da pelare" del discorso di cui sopra sulla paura, cioè io l'avrei rimandato, ma visto che era stato affrontato in modo egregio, a misura di bambino, sdrammatizzando, come non approfittarne!!??!!
Inoltre sul sito l'attore ha avuto la bella pensata di aggiungere  una serie di schede didattiche da poter utilizzare dopo la visione, a casa con i bambini ed io ho creato questo libricino
 copertina
 Bartolomeo: protagonista (disegno prelevato da midisegni)
 i cattivi: il ladro
 il lupo
 la strega
 la porta di casa di Bartolomeo
 le paure di Gianduiotta
 la piuma e la filastrocca inventata per scacciare la paura
i cioccopupetti al lavoro.

sabato 10 marzo 2012

Cioccolatò 2012

Abbiamo lasciato l'auto alle porte di Torino e siamo arrivati in centro con la metropolitana
il laboratorio è stata una delusione, era una lezione sul cioccolato... figurarsi i cioccopupetti dopo nemmeno 10 minuti avevano provato tutte le posizioni in cui si può stare seduti su una sedia, ci siamo quindi avviati verso gli stand della Milka, che aveva organizzato dei giochi carinissimi con assaggino finale, gnam
pranzo a Spalm beach con focaccia portata da casa, 
ancora in giro per acquistare cioccolata da portare ai nonni.

venerdì 9 marzo 2012

Venerdì del libro 17- cornicette e pregrafismo

Per il venerdì del libro di Home Made Mamma, un libro legato alle attività che sta svolgendo OvettoK, di grafismo.
inizia con delle cornicette molto grandi da ripassare e colorare
ed arriva ad esercizi più piccoli da ripassare ma anche da eseguire da soli, infine da colorare.
Sono utilissimi come attività di pregrafismo, per la concentrazione e per aumentare i tempi di attenzione.
Oltre a queste, già preconfezionate, se ne possono creare sui quaderni, dapprima su quelli con i quadretti da un centimetro, poi sui quadretti piccoli, volendo si possono eseguire anche sulle righe di quinta e su quelle di prima.
Io ho preso spunto da questo video.

mercoledì 7 marzo 2012

Mercoledì dell'arte 1 diciamolo con i fiori

Per la proposta del mercoledì dell'arte di Priorità e passioni ecco le nostre creazioni: fiori di spugna recanti messaggi di famiglia.
Avevamo avanzato delle spugne dai lavori delle lettere tattili e le abbiamo utilizzate attaccandovi, con la colla vinilica, dei fiori di carta,
poi i cioccopupetti le hanno ritagliate (forma tonda, perchè tagliare i petali così piccoli era difficile) 
dietro abbiamo incollato fogli di carta, nuovamente ritagliata in forma tonda, scritto messaggino, per incrementare la voglia di lettura
 forato al centro con le forbici ed inserito una cannuccia
posizionato un vasetto con il pot pourri ed inserito due cannucce con fiori "messaggiosi" e due semplici, più piccini
 ed ecco la tavola questa mattina a colazione
Buon mercoledì creativo.

giovedì 1 marzo 2012

Numeri tattili vinilici

Sempre per il progetto di scrittura per OvettoK abbiamo realizzato i numeri, l'idea è sempre quella del metodo Montessori. Per distinguerli dalle lettere tattili di spugna abbiamo utilizzato un foglio blu chiaro, su cui ho stampato questa immagine
presa da qui, poi ho ripassato i numeri con la colla vinilica (ho provato a farlo fare a lui ma era troppo tremolante e non sarebbe andato bene per gli esercizi)
Il giorno dopo era asciutto e si potevano ripassare con il dito i numeri, seguendo le frecce.
Ho modificato il numero 1 perchè credo sia meglio partire in basso a sx, salire e scendere giù.
Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina

Cioccolatò 2012 e foodblogger

Ma lo sapete che a Cioccolatò quest'anno partecipano delle foodblogger? guardate un pò qui 
Qui c'è il programma della manifestazione, che inizia domani e finisce l'11 marzo, il sabato e domenica alle ore 10 ci sarà ABC del cioccolato per le famiglie, un'appuntamento dedicato alle famiglie che unisce grandi e piccini in una lezione unica e golosa. Noi proviamo ad andarci e poi racconteremo...

Aggiornamento: ho prenotato il laboratorio per i bambini sabato 10, quindi tutto sabato saremo a Torino, Cioccolatò.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...