giovedì 15 marzo 2012

Bu! Come sconfiggere la paura

Domenica 4 marzo siamo stati al teatro di Vigone (To) a vedere lo spettaacolo Bu!, di Claudio Milani.
Il teatro è davvero bello, piccolo, ma bello, con i balconcini e poche file in platea.
Quando ho accettato l'invito di una amica, non sapevo su cosa verteva lo spettacolo e appena l'attore/narratore ha spiegato che era sulla paura... mi sono preoccupata. OvettoK ha 5 anni e Gianduiotta 6, ogni tanto, soprattutto di sera mi dicono che hanno paura del buio, dormono con la lucina (quella piccola e azzurra della chicco) e, se di giorno si spostano per casa con tutta sicurezza, la sera vogliono che gli venga accesa la luce. Quindi, non avendo ancora affrontato con loro l'argomento m'è preso abbastanza male. Comunque lo spettacolo ha come unico attore Claudio Milani, che funge da narratore, poi ci sono una serie di oggetti: una chiave, un dente, una bacchetta magica, una copertina dorata...., inizia, con la presentazione dei personaggi: il ladro, il lupo, la strega, l'uomo nero, si svolge di giorno ma soprattutto di notte, durante la quale sti malvagi vogliono entrare in casa del bambino. PANICO, i miei pensieri sono stati: "E stasera chi li mette più a dormire!!!??? Ma come m'è venuto di non chiedere di che parlava sta storia??!!! E questo tizio fa una spettacolo per bambini sulla paura!!!??? PAZZO!!! I genitori lo aspetteranno tutti all'uscita per saccagnarlo a fine esibizione, ed io sarò a capo del corteo!!!
Invece tra lo stupore mio e della mia amica (con la quale scambiavo occhiate della serie ù mamma!) e credo di molti altri genitori inizialmente ignari, è stato un susseguirsi di risate, un coinvolgimento, attraverso filastrocche e rime, una metodologia che ha coinvolto i bambini (ma anche i genitori) in maniera attiva e interattiva a livello razionale, emotivo e corporeo. 
Insomma un successone, è piaciuto moltissimo e alla fine hanno ricevuto in regalo una piuma, con cui viene sconfitto il cattivo, che è lo strumento su cui contare anche a casa, perchè a dirla tutta, mi ha tolto "la gatta da pelare" del discorso di cui sopra sulla paura, cioè io l'avrei rimandato, ma visto che era stato affrontato in modo egregio, a misura di bambino, sdrammatizzando, come non approfittarne!!??!!
Inoltre sul sito l'attore ha avuto la bella pensata di aggiungere  una serie di schede didattiche da poter utilizzare dopo la visione, a casa con i bambini ed io ho creato questo libricino
 copertina
 Bartolomeo: protagonista (disegno prelevato da midisegni)
 i cattivi: il ladro
 il lupo
 la strega
 la porta di casa di Bartolomeo
 le paure di Gianduiotta
 la piuma e la filastrocca inventata per scacciare la paura
i cioccopupetti al lavoro.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...