venerdì 8 luglio 2011

Tortano con pasta madre

Quando ero piccola, appena finiva la scuola, partivamo io, mio fratello e mia mamma e andavamo in vacanza da mia nonna, poi ci raggiungeva anche mio papà, quando terminava di lavorare. Un pò come facciamo adesso noi, che passiamo luglio alla casa al mare dei miei genitori e Cioccopapà ci raggiunge quando può.
Comunque uno dei tanti cari ricordi di quel periodo era il tortano, c'era una panetteria vicino a casa dove lo facevano ed era una goduria per il palato quando la nonna ce lo faceva trovare a tavola caldo e magari con la mortadella accanto...
Spesso mia mamma lo fa a Pasqua, per tradizione, quello con le uova sode sopra, io  ho deciso di cimentarmi e di provare a farlo con la pasta madre, in questi giorni di vacanza che ho tempo.
Ingredienti
850 gr di farina 
450gr di acqua
1cucchiaino colmo di zucchero
200 gr pasta madre (rinfrescata)
1 cucchiaio di sale fino
200 gr di strutto
ore 14 ho rinfrescato la pasta madre

ho messo a lievitare l'impasto in forno con uno strofinaccio caldo e umido (l'ho bagnato e l'ho passato un minuto nel microonde)
ore 23 impastato farina, acqua, lo zucchero, la pasta madre, dopo 5 min. dall'inizio della lavorazione ho aggiunto 100 di strutto e dopo altri 5 min. ho aggiunto il sale, 














ho rimesso in forno con lo strofinaccio caldo e umido.
ore 7,30

è lievitato, e ho steso l'impasto dello spessore di 1 cm ho spalmato i restanti 100 gr di strutto e sopra 1ho grattugiato abbondante formaggio pecorino e parmigiano, formaggi a pezzettini, pancetta, salame, ci vorrebbero gli sfrittoli (i ciccioli di sugna), ma non li ho trovati. Ci vorrebbe anche una bella dose di pepe, ma dato che lo mangiano anche i cioccopupetti (e ne hanno mangiato anche tanto) non l'ho usato. Ho messo tutti gli ingredienti sulla pasta e ho arrotolato l'impasto. 

Ho preparato la teglia spalmando la sugna e mettendo la farina e l'ho posizionato (non avendo la teglia adatta, ne ho usata una rettangolare e per lasciare il buco, ho messo la parte sotto della caffettiera napoletana, unta e infarinata anch'essa), ho messo ancora dei fiocchetti di strutto sopra.

Ho lasciato lievitare fino alle 15 quando è raddoppiato 

e ho infornato per i primi 15 min a 250°C e poi a 190°C per circa 30 min.
E' una bomba calorica è vero ma non l'ho mica mangiato tutto da sola...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...