domenica 24 novembre 2013

Fantastici rifugi di stoffa - Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Approfittando di un buono sconto offerto da Kids Art Tourism, domenica 24 novembre, abbiamo partecipato ad un'attività della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

E' stata un'occasione per vivere gli spazi dell'arte contemporanea in modo giocoso, i bambini sono stati accolti nell'ingresso dove hanno spiegato cos'era il luogo in cui si trovavano, poi sono stati accompagnati a vedere la mostra "Soft Pictures", in particolare due opere d'arte:
la prima di Piotr-Uklanski ricordava ai bimbi delle piccole tane, OvettoK ha suggerito un alveare,
la seconda di Andrea Zittel era un tappeto che sembrava la visione dall'alto di un appartamento.
Poi siamo stati portati in aula didattica dove abbiamo fatto un laboratorio pensato per favorire il dialogo tra adulto e bambino, per un approccio piacevole e ludico con l’arte contemporanea, hanno realizzato la loro casetta: "Fantastici rifugi di stoffa: case mobili, tende e capanne"
Ci hanno consegnato una grande tela, OvettoK e CioccoPapà ne hanno decorato una parte, realizzando un castello, Gianduiotta ed io abbiamo decorato la parte opposta realizzando la casa dei sogni.
Forbici, fili, scampoli di stoffa, bottoni, colori, nastrini e mollette sono stati gli strumenti per costruire i rifugi della propria fantasia.
Per vedere il lavoretto finito lo abbiamo posizionato su un tavolo ed ecco il castello di OvettoK
e la casa dei sogni di Gianduiotta.
Momento di gioco a cui non hanno saputo resistere. A casa ha ultimato il lavoro con l'aiuto di CioccoNonna.
Inoltre sono state bravissime le ragazze che hanno gestito l'attività, quando Gianduiotta ha deciso di voler cucire tutto l'anno aiutata loro, io non so cucire nemmeno un bottone!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...