mercoledì 22 agosto 2012

Dalla pecora alla lana, lavoretti con il feltro

Come già accennato qui prosegue il racconto della nostra conoscenza della pecora. Questo è stato ciò che ci siamo portati a casa nello zaino, insieme a tante conoscenze e splendidi ricordi.

Sasha ha un piccolo gregge di pecore sambucane bianche e nere
Abbiamo visto dove vivono, cosa mangiano, cosa bevono, come vivono, cosa temono (il lupo), come si sposta il gregge, come lavora Rosy, magnifico cane da pastore di razza border collie.
A maggio hanno tosato le pecore, questo è il vello della matriarca del gregge, colei che porta la campana, si possono vedere i riccioli molto particolari (poi usati in un lavoretto da Gianduiotta).
Insieme hanno lavato la lana, nella fontana con la vasca in pietra
Sasha ha un orto ricco di vegetazione, grazie anche alle piante di tagete che tengono lontano gli insetti dannosi, i bambini hanno raccolto i fiori, gialli, di questa pianta, che servono a colorare la lana.
Dopo avere preparato il fuoco sono passati a bollire i fiori di tagete e la lana bianca, per preparala alla colorazione,
scolati i fiori, lana e acqua colorata continuano la cottura.
Ed ecco il risultato della colorazione naturale della lana.
Asciugatura al sole
Eccoci al tavolo, pronti alla cardatura a mano.
Con una saponetta, un primo giro di lana bianca, l'inserimento di quella colorata, il tutto avvolto in un pezzo di stoffa, ecco la creazione delle saponette scrub, in teoria non doveva fare tutta quella schiuma... ma era così divertente e profumata.
Lana marrone, filo di seta, strofinamento fra le mani ed ecco creati i sassolini con tecnica di infeltrimento acqua e sapone.
Stessa tecnica di infeltrimento acqua e sapone per la creazione di palline (questa di OvettoK è venuta decisamente grandicella).
Ecco Gianduiotta, indubbiamente portata per questa attività, dedita alla creazione pannello/quadretto, tecnica di infeltrimento acqua e sapone,
ecco i riccioli del vello della capo gregge.

Ed infine l'oggetto più bello, la creazione di una borsetta, tecnica di infeltrimento acqua e sapone.

Abbiamo così conosciuto la vita delle pecore e l'utilizzo della loro lana con la tecnica dell'infeltrimento.
Poi nonna Jean, la mamma di Sasha, ci ha mostrato come dalla lana si ottiene il filo di lana che serve a creare indumenti e coperte...
... ma per questo attingeremo alle conoscenze di CioccoNonna.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...