venerdì 3 agosto 2012

Non i soliti esercizi di pregrafismo

Le attività di pregrafismo come già detto diverse volte, vanno incoraggiate, perchè aiutano a costruire essenziali e fondamentali capacità motorie come il movimento in direzioni diverse, una posizione efficace della mano e dell'impugnatura dello strumento di scrittura, ma a OvettoK proprio non piace come attività e quindi ho pensato di sfruttare uno dei libretti acquistati in modo diverso, ma con lo stesso obiettivo.
Questo è il libro in questione, che prevede di ripassare i contorni tratteggiati delle figure e poi colorare l'interno
noi ci siamo dati ai trattini, prima solo verticali, rigorosamente partendo dall'alto verso il basso (quelli orizzontali li ho fatti io)
 poi abbiamo mischiato due tecniche trattini e puntinato
quelli orizzontali, da sinistra verso destra (i verticali fatti io) e i puntini per riempire il volto
poi con i pennarelli/timbrini dell'ikea, ogni quadratino un timbrino e doveva usare la giusta pressione.
In questo modo si è anche divertito mentre si esercitava.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...